Header Image

Terapia dell’artrosi

Terapia dell’artrosi

I dolori artrosici hanno una componente infiammatoria fortemente localizzata. Questo significa che a causare il dolore sono i tessuti molli infiammati. I dolori sono dunque provocati da infiammazioni ripetitive dei tessuti molli intorno all’articolazione. Capsula articolare, tendini, muscoli e legamenti possono infiammarsi e diventare doloranti per via del processo artrosico. Essendo generalmente situati direttamente sotto la pelle, questi tessuti sono facilmente raggiungibili dagli antinfiammatori ad uso topico

Antinfiammatori locali

Antinfiammatori locali sotto forma di gel o cerotti sono dunque ideali per il trattamento dei dolori artrosici. Il principio attivo contenuto nei gel o nei cerotti [Link Flector] penetra attraverso la pelle e raggiunge i tessuti doloranti, attenuando notevolmente i dolori dopo poche ore. Tali antinfiammatori ad azione topica hanno anche come vantaggio un assorbimento del principio attivo nel sangue molto ridotto, grazie al quale non si manifesta nessuna interazione con i medicamenti assunti oralmente. 

D’altronde, il fatto che gli antinfiammatori topici siano adatti al trattamento dei dolori artrosici emerge da tutte le linee direttive internazionali per la terapia di questa patologia. Gli antinfiammatori locali dovrebbero, se possibile, venir presi in considerazione nella terapia prima di quelli orali, perché è risaputo che hanno meno effetti collaterali, in particolare a livello del tratto gastrointestinale.

Movimento e controllo del peso per ridurre i dolori dell’artrosi

Per trattare i dolori da artrosi non esistono solo le cure medicamentose. Sono altrettanto importanti le misure non medicamentose. E’ stato dimostrato che l’attività fisica regolare (anche sportiva) è molto utile per combattere i dolori artrosici. Il movimento non solo stimola muscoli, tendini e legamenti, ma sottopone anche la cartilagine a un carico naturale, che sostiene i processi fisiologici all’interno del tessuto cartilagineo. 

L’attività fisica regolare permette di preservare la funzionalità di tutte le altre componenti articolari, ossia legamenti, muscoli e tendini. Nei pazienti afflitti da artrosi che accusano anche uno stato di sovrappeso, sarebbe opportuno ottenere un calo ponderale. Il peso corporeo grava in modo particolare sulle articolazioni portanti come le ginocchia e le anche, ma anche sull’insieme della colonna vertebrale. Una leggera perdita di peso di appena il 5% porta già a una riduzione del carico sulle articolazioni e, di conseguenza, a una significativa diminuzione dei dolori. Accorgimenti semplici ed economici, come un’attività fisica moderata e un conseguente controllo del peso, sono già efficaci nell’alleviare i dolori dovuti all’artrosi.

Bewegung und Gewichtskontrolle reduzieren Arthroseschmerzen