Header Image

L'esatta causa di crampi muscolari sono sconosciuti. Tuttavia, si può evitare e curare crampi.

Contrattura & crampi muscolari

Contratture e crampi muscolari fanno parte dei fenomeni collaterali più frequenti legati alla pratica di un’attività sportiva. In sostanza non si possono definire traumi da sport, perché non si riscontrano lesioni all’apparato muscolare, tendineo o legamentoso. Ciò nonostante le contratture e i crampi muscolari sono dolorosi e possono ostacolare notevolmente il lavoro dei muscoli. Trattandosi di stati solitamente minimizzati, non si sa molto sulla causa effettiva di questi fenomeni fastidiosi.

Cause della contrattura muscolare

Si suppone che un’inefficienza tra il lavoro muscolare e la rispettiva irrorazione sanguigna della muscolatura possa condurre a questo quadro doloroso complesso. Infatti sembra che l’accumulazione di tossine nel tessuto connettivo di sostegno, che contiene i nervi destinati ai muscoli, provochi un’eccessiva attività delle fibre nervose che porta poi alla contrazione localizzata di singole zone muscolari.

Sintomi della contrattura muscolare

Localmente, i muscoli sono duri e doloranti al tatto oppure si sentono dei noduli induriti e dolorosi palpando il muscolo. Tuttavia il dolore non impedisce il lavoro muscolare. Al contrario dei crampi, che compaiono generalmente alcune ore dopo l’attività sportiva, le contratture si verificano già durante l’attivita.

Terapia della contrattura muscolare

Contrariamente alle lesioni acute, per le quali si applica il protocollo R.I.C.E., la priorità nel trattamento delle contratture muscolari va data a bagni caldi e massaggi. Di regola non sono necessarie cure medicamentose. Trattandosi però di un’infiammazione locale del tessuto connettivo, l’uso di patch-antinfaimmatori Flector (topico di antinfiammatori non steroidei FANS) può aiutare ad alleviare la tensione muscolare. Nel caso di crampi frequenti, oltre alla circolazione sanguigna periferica è necessario controllare anche l’alimentazione, poiché una carenza di sali minerali come calcio e magnesio può essere all’origine dei crampi.